Il Metodo "ASA"

LA RIVOLUZIONE PER LA TUA STRATEGIA NEL DIGITAL MARKETING

Il metodo ASA racchiude le strategie che abbiamo sviluppato nell’ultimo anno e che utilizziamo ogni giorno per i nostri account e gli account dei nostri clienti.

  • RISULTATI DAL PRIMO MESE di collaborazione
  • adatto a QUALSIASI ATTIVITA’
  • gestione a 360° (ci occupiamo di tutto noi)

Iscriviti alla lista d’attesa.

Cos'è il metodo ASA?

Il metodo ASA è l'unico strumento in grado di portarti risultati già dal primo mese di collaborazione.

Abbiamo creato il Metodo ASA per offrirti la soluzione migliore per la tua strategia online.

Col Metodo ASA in pratica otterrai una gestione a 360° di tutti i tuoi canali online, social e sito web.

Effettueremo un’analisi dettagliata che analizzerà la tua presenza online, per poi impostare le strategie mirate e personalizzate per i tuoi obiettivi di crescita.

Abbiamo lavorato mesi per mettere a punto il Metodo ASA e assicurare risultati già dal primo mese di collaborazione

Il Metodo ASA è suddiviso in 3 macrofasi: Analisi, Strategia e Azione, ognuna delle quali contiene decine di attività da svolgere in consecuzione per i risultati preventivati.

Per chi è il Metodo ASA

IL Metodo ASA è applicabile a qualsiasi tipologia di attività, ciò che varia sono gli strumenti utilizzati all’interno delle macro-fasi.

Per chiunque ha interesse a spostare nell’online il proprio business o vuole utilizzare il Digital Marketing per incrementare il proprio fatturato.

Per coloro che hanno l’obiettivo di crescere.

Per coloro che vogliono migliorare i propri risultati.

Per coloro che non hanno il tempo materiale per gestire l’attività offline e online

Per coloro che necessitano di un servizio personalizzato.

IL NOSTRO OBIETTIVO è

Portare risultati CONCRETI. 

Solo nel 2020, rispetto al 2019, il numero delle attività che sono passate al digitale in Italia è aumentato del 7%, e l’investimento in pubblicità del 39%. Ciò che garantirà risultati nel mercato online sarà una strategia ad hoc per ogni attività.

Vogliamo dare la possibilità a tutti di impostare in maniera personalizzata la propria strategia in riferimento al tipo di attività.

Abbiamo migliorato e ottimizzato nel tempo 10+ attività per ogni Macro-Area per garantirti la strategia migliore.

Il nostro più grande obiettivo è quello di portare risultati concreti per la tua attività, come RADDOPPIARE IL FATTURATO della tua attività in meno di un anno.

Ottieni adesso il tuo PREVENTIVO.

QUALI PROBLEMI RISOLVE IL
"METODO ASA"?

La tua attività online, sito web e pagine social, verrà analizzata in maniera dettagliata.

Viene rilasciato un documento, di solito entro 7 giorni, dove viene descritta la situazione attuale, le problematiche, le possibili soluzioni e la strategia per te.

Offre un metodo scientifico e testato di attività che eseguite consecutivamente raggiungono gli obiettivi prefissati e producono risultati economici concreti.

Riceverai un resoconto mensile dell’andamento delle attività che effettuiamo per te, delle campagne avviate e dei risultati ottenuti mensilmente.

Verrai informato sulle novità di Digital Marketing ideali per la tua attività e riceverai consigli sul quando e come incrementare l’investimento in pubblicità per risultati maggiori.

Inizia ADESSO

Iscriviti alla lista d’attesa.

COSA OTTERRAI COL METODO ASA

Otterrai un sistema efficace e testato per ottenere risultati dal Digital Marketing

Nulla è stato lasciato al caso e grazie alle attività suddivise nelle 3 Macro-Aree otterrai:

– Risultati dal primo mese di collaborazione

– Aumento del fatturato annuale

– Aumento della fan base sui canali social

– Retargeting clienti Upsellin/Cross-selling

– Possibilità di programmare altri progetti

Andiamo ad analizzare insieme gli step del Metodo ASA

ASA è l'acronimo di
Analisi, Strategia e Azione

macro fasi che al loro interno nascondono decine di strumenti e attività da portare a termine per procedere alla fase successiva fino a quella finale.

ANALISI

l’analisi viene svolta su piattaforme di social network e motori di ricerca, quindi esclusivamente online, e parte dallo studio del consumatore finale.

Prima di qualsiasi analisi ci si deve però porre una domanda specifica che avrà la funzione di indirizzare la scelta delle attività e strumenti da effettuare e usare.

Quale obiettivo vuoi raggiungere?

Questa domanda, a volte sottovalutata, merita una risposta dettagliata per poter procedere all’analisi.
Non basta quindi rispondere con – più soldi! – o – più clienti! – ma è necessaria una maggiore attenzione.

Ti sottoponiamo un esempio

Un nostro cliente, un dentista con studio personale, aveva palesato la voglia di incrementare il proprio fatturato a stretto giro. – Aumentare i guadagni! –

 

Dopo vari ragionamenti avevamo impostato una campagna di email marketing rivolta ai suoi attuali clienti.
Creando una pagina di vendita che presentava la promozione sulla pulizia dei denti unita allo sbiancamento avevamo portato nel giro di 3 mesi un aumento del fatturato del +143%, rispetto al trimestre dell’anno precedente, partendo da una spesa minima di 600€ al mese per il nostro cliente.

 

Ci siamo soffermati sul bisogno palesato di aumentare il fatturato, e ci eravamo riusciti, ma non avevamo raggiunto un altro obiettivo del nostro cliente: aumentare i pazienti all’interno dello studio per poter ipotizzare nel lungo periodo l’apertura di un ulteriore sede in un altro quartiere di Roma.

 

A questo punto è cambiata completamente la strategia passando ad una molto più elaborata tuttora in corso.

Il risultato è stato che solo nel primo mese sono stati acquisiti 19 nuovi clienti, e diventa più realizzabile il sogno del dentista.

Questo piccolo esempio dovrebbe farti capire quanto la domanda

“Quale obiettivo vuoi raggiungere?”

non sia da sottovalutare.
Si deve rispondere in un ottica di medio/lungo periodo.

Imposta ora la tua strategia online

Richiedi la tua ANALISI.

Come si svolge l’analisi?

Se mastichi un pò di digital marketing probabilmente conoscerai già il termine – buyer persona – e strumenti come l’Audience Insight di Facebook e Analytics di Google, è proprio da qui che parte la fase di analisi.

L’Audience Insight di Facebook, partendo dalla selezione di interessi specifici, mostra statistiche per poter selezionare il cliente tipo.

 

Di concerto con l’Audience Insight di facebook si utilizzano altri strumenti:

 

Google Trends è una piattaforma di Google intuitiva che mostra il numero di ricerche di un dato argomento o parola in un determinato lasso temporale.
Oltre a questo fornisce dati geografici riferiti a dove le ricerche sono state effettuate, e si possono analizzare eventuali trend di mercato di alcuni argomenti.

 

Google Analytics è un altro strumento offerto da Google ma forse un pò più ostico da utilizzare perchè deve prima di tutto essere collegato ad un sito web.
Le informazioni raccolte da Google Analytics forniscono esattamente il profilo del tuo consumatore ideale, perchè analizza solo ed esclusivamente i dati proveniente dal tuo sito web.
Per funzionare ha solo bisogno di un piccolo grande requisito, deve ricevere molto traffico altrimenti non è in grado di fornire dati.

 

Facebook Pixel, simile al Google Analytics è uno strumento offerto da Facebook.
Il Facebook Pixel non è altro che una stringa di codici che viene inserita sul proprio sito web e che svolge esattamente le stesse funzionalità di Google Analytics, con alcune differenze, una fra tante quella di matchare il traffico al sito web con le informazioni presenti dentro facebook, riuscendo così ad intercettare quelle persone che hanno visitato il tuo sito web e che possiedono anche un profilo facebook.

 

Oltre a questi strumenti si può utilizzare il Google My Business, che tra i vari tools gratuiti che mette a disposizione, fornisce anche le query di ricerca (un’insieme di parole chiave utilizzate per effettuare le ricerche su google) che hanno portato le persone a visualizzare la tua attività.
Questo però è disponbile solo se gestisci o hai creato il tuo Google My Business.

 

Le analisi che nella prima fase vengono effettuate servono per poter matchare tra loro le informazioni in maniera tale da ricamare il prototipo perfetto del consumatore ideale e sapere come meglio strutturare la fase successiva.

STRATEGIA

Riuscire a parlare di una strategia in maniera generale è veramente difficile, quello che c’è da sapere è che proprio in questo passaggio si capisce se conviene optare per il marketing digitale, quello tradizionale o entrambi.

Per fare ciò prima di tutto bisogna avere un numero di informazioni del pubblico target tale da darti la sensazione di conoscere quasi personalmente il cliente ideale: le abitudini, le passioni, cosa acquista, come acquista, preferenza di spostamenti e ovviamente sesso, età, posizione geografica nonchè ipotizzare la sua situazione economica e tante altre informazioni.

 

In questa seconda fase infatti l’obiettivo è riuscire a capire

Come può la Tua pubblicità raggiungere il Tuo cliente ideale?

Fare un elenco dettagliato degli strumenti che potresti utilizzare per l’intento è completamnete inutile dato che basterebbe guardarsi attorno per capire quali sono, ne siamo circondati, ma…

Ti sottoponiamo un esempio

Stiamo gestendo la campagna pubblicitaria di una palestra che voleva a tutti i costi sfruttare il digital marketing per incrementare le iscrizioni e dopo un’attenta analisi abbiamo deciso di sfruttare anche un altro strumento che nulla ha a che vedere col marketing digitale, un cartellone pubblicitario.

 

Esatto, ci siamo messi in contatto con la società che vendeva lo spazio pubblicitario poichè la palestra, trovandosi in una zona per nulla di passaggio ma con accesso da una rampa stile garage, risultava difficile da individuare.

 

L’acquisto dello spazio pubblicitario ha reso la strategia di digital marketing perfetta.
Le persone ora individuano immediatamente la palestra.

Questa soluzione è venuta fuori dopo un’ulteriore analisi di cui prima non avevamo parlato.

Oltre alle analisi effettuate online può essere utile, se non importantissimo, far compilare dei questionari a coloro che attualmente sono già clienti della palestra.

 

Questa raccolta di informazioni fornisce dati altrimenti inaccessibili come:


– come sono venuti a conoscenza della palestra,
– quali sono i pacchetti che preferiscono,
– per quale motivo hanno scelto questa palestra,
– quali orari preferiscono e che lavoro svolgono,
– cosa si potrebbe migliorare,
– come raggiungono la palestra
ecc…


Sicuramente ti saranno venuti in mente già diversi utilizzi delle informazioni raccolte, e infatti il motivo per cui viene richiesta la compilazione del questionario è quello di offrire, col tempo, il migliore pacchetto agli attuali iscritti e sfruttare le loro risposte per creare le promozioni per i nuovi.

 

Avrai sicuramente capito che descrivere in questa sede la STRATEGIA è piuttosto difficile, varia a seconda delle informazioni raccolte, dall’obiettivo che si vuole raggiungere e dal tipo di attività.

 

Coscienti di questo, e in controtendenza rispetto a tutti i nostri competitor, stiamo offrendo il servizio di analisi e strategia in maniera COMPLETAMENTE GRATUITA.

Puoi accedere subito a questa opportunità cliccando qui in basso.

RIchiedi  la tua

ANALISI + STRATEGIA.

La terza ed ultima fase è l’AZIONE.

AZIONE

è palese che dopo aver analizzato e raccolto i dati, e dopo aver sviluppato la strategia, bisogna “solamente” mettere in pratica il tutto.

 

Passare all’AZIONE vuol dire avviare la parte operativa, e qui non finisce il gioco ma inizia.

 

Nella terza fase infatti si avvia quel processo, che spesso si sente nei video-corsi di digital marketing, chiamato FUNNEL.

Cos’è il funnel?

Il funnel altro non è che un imbuto, ma noi preferiamo immaginarlo come un setaccio.
Questo “setaccio”, nel marketing digitale, serve a dividere le persone che hanno mostrato interesse al tuo prodotto – o servizio – da coloro che invece non ne hanno interesse.


(Le fasi precedenti servono per far si che il tasso di conversione iniziale sia già ottimale).

 

Avviare il funnel diventa un gioco da ragazzi in questa fase.

Hai mai sentito parlare di A.I.D.A.?

A.I.D.A. è l’acronimo di Attenzione, Interesse, Desiderio e Azione, e il funnel poggia la propria forza proprio su questo modello che noi includiamo nell’ultima fase del metodo ASA.

 

A questo punto sapere come attirare l’attenzione del tuo cliente ideale, farlo interessare ai tuoi contenuti, aumentare il suo desiderio nell’acquisto o utilizzo del tuo prodotto o servizio per poi procedere con l’azione, è solo finezza.

 

Con le informazioni prese nelle Macro-Aree precedenti sapere quale contenuto multimediale utilizzare, il canale di trasmissione ideale e quanto testo includere nelle campagne pubblicitarie è davvero semplice.

Allora cosa si deve fare adesso?

RICOMINCIARE

Esatto, il metodo ASA non termina qui.

In questo secondo ciclo si riavvia la fase di analisi ma si analizzano dati differenti, quelli derivanti dalle campagne pubblicitarie.


Se proprio volessimo dare un nome a quest altro processo potremmo chiamarlo OTTIMIZZAZIONE.

A cosa serve l’ottimizzazione?

L’ottimizzazione delle campagne pubblicitarie serve per poter migliorare i costi di conversione, performare in maniera migliore le campagne avviate e ottenere maggiori risultati con un investimento inferiore.

 

L’ottimizzazione è un processo lungo, ma sono inevitabili i risultati positivi.

Siamo giunti al termine della spiegazione del metodo ASA, della sua scomposizione, degli strumenti utilizzati, della sua importanza e dei risultati che può portare.

ORA TOCCA A TE.

Nulla è stato lasciato al caso e durante la consulenza potrai avere risposta alle domande che forse ancora ti stai ponendo.

FISSA ADESSO LA TUA CONSULENZA GRATUITA

Iscriviti alla lista d’attesa.